Gara - ID 28

Stato: Proposta di aggiudicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di Castri di Lecce
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI LUDOTECA COMUNALE E DELL'EDIFICIO SEDE DEL SERVIZIO
CIG8025366587
CUPF89E19000770007
Totale appalto€ 96.800,00
Data pubblicazione 11/09/2019 Termine richieste chiarimenti Giovedi - 10 Ottobre 2019 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 16 Ottobre 2019 - 12:00 Apertura delle offerteMercoledi - 16 Ottobre 2019 - 16:00
Categorie merceologiche
  • 853113 - Servizi di assistenza sociale per bambini e giovani
DescrizioneL’intervento prevede l’espletamento della gestione delle seguenti attività:
  • Il concessionario provvederà alla erogazione dei servizi nel rispetto degli standard strutturali e qualitativi di cui all’art. 46 della L.R. 19/2006, come dettagliato dall’art. 89 del Reg. Reg. n. 4/2007 nel rispetto del C.S.A. La ricettività di base è fissata in 30 bambini. L'immobile di proprietà comunale sarà concesso in uso a titolo oneroso alla Ditta appaltatrice e le eventuali aree esterne di pertinenza. Il concessionario avrà l'obbligo della manutenzione ordinaria e della pulizia dei locali, dei relativi arredi ed attrezzature in dotazione di proprietà del concedente, senza alcun ulteriore onere a carico del concedente, e dovrà garantire l'efficienza ed il funzionamento della ludoteca, nonché assumere tutti gli oneri economici per la gestione del servizio. Sarà cura del concessionario tenere aggiornato il Comune sul flusso d'utenti e relazionare semestralmente sull'andamento del servizio, nonché presentare all'inizio dell'anno educativo il calendario delle attività. Prima dell'inizio della gestione in concessione sarà redatto analitico inventario, descrittivo dello stato di conservazione dell'immobile, e dei beni mobili, in contraddittorio tra le parti. Alla scadenza il concessionario è tenuto a riconsegnare l'immobile, gli impianti fissi e le attrezzature, in buono stato di conservazione e funzionamento, fatti salvi i deterioramenti prodotti dal normale uso. La riconsegna dovrà risultare da apposito verbale, redatto con le stesse modalità.
  • Il regime ordinario di inserimento per le n. 30 unità deve essere senza discriminazione e attuato nel pieno rispetto dei diritti dell’infanzia e con reciproco vantaggio di risultato educativo e di socializzazione.
  • La gestione del Servizio ludoteca dovrà avvenire nel rispetto della relativa normativa di settore, nonchè di quanto previsto nel capitolato e dal progetto pedagogico e tecnico - organizzativo proposto in sede di gara dal concorrente affidatario.
  • L’utenza della Ludoteca avrà rapporti giuridici ed economici esclusivi con il concessionario che li gestirà secondo quanto previsto nel progetto presentato in sede di gara. Sarà compito quindi del concessionario provvedere a tutta l’attività di promozione esterna del servizio, alla riscossione delle rette, ai vari colloqui con i genitori e a quant’altro necessario per l’ottimale funzionamento dei servizi. Il rapporto giuridico tra il concessionario del servizio e l’utente, è quindi diretto, senza che il Comune ne abbia assolutamente parte se pur con l’osservanza degli atti regolamentari comunali.
Struttura proponente UFFICIO AMMINISTRATIVO
Responsabile del servizio SIG.RA MARIA GIUSTINA GRECO Responsabile del procedimento
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf relazione-ludoteca - 192.08 kB
11/09/2019
File pdf capitolato-lutoteca - 116.36 kB
11/09/2019
File pdf dich-all-1-50 - 1.39 MB
11/09/2019
File pdf bando-gara-pubbl - 213.07 kB
11/09/2019
File pdf dich-all-4-50 - 620.20 kB
11/09/2019
File pdf dich-all-2-50 - 475.33 kB
11/09/2019
File pdf disciplinare-gara - 484.09 kB
11/09/2019
File pdf dich-all-3-50-unilat - 608.14 kB
11/09/2019

Proposta di aggiudicazione

04066260755

SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE DON SANDRO DELL'ERA ONLUS -

Partecipanti

04066260755

SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE DON SANDRO DELL'ERA ONLUS -

Avvisi di gara

29/10/2019AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI LUDOTECA COMUNALE E DELL'EDIFICIO SEDE DEL SERVIZIO
Si comunica che il 30.10.2019 alle ore 16 presso la sede della Centrale di Committenza verrà svolta la seduta pubblica per la verifica della documentazione amministrativa dei concorrenti partecipanti...

Chiarimenti

  1. 09/10/2019 20:24 - Sono previsti contributi economici da parte del Committente?

    per quanto richiesto confronta art. 14 e 20 del CSA
    11/10/2019 09:27
  2. 09/10/2019 11:29 - 1) In merito al bando per l'assegnazione della gestione della ludoteca comunale presso il comune di Castrì,chiediamo chiarimenti circa i titoli di accesso per ricoprire i ruoli richiesti dal bando.
    Le due figure richieste di "animatori socio culturali" possono essere ricoperte da personale che si trovi in possesso come titolo di studio il diploma di maturità magistrale,conseguito presso il liceo socio-psico-pedagogico,antecedente al 2001? Considerando che tale personale ha maturato più di tre anni di esperienza lavorativa nella scuola dell'infanzia.
    Inoltre,può essere valido,sempre per ricoprire il ruolo di animatore,l'attestato rilasciato dall'istituto "Salvatore Trinchese" di Martano ,conseguito in merito al progetto di alternanza scuola-lavoro che rilascia un attestato (mod.europass) di "animatore socio-educativo"? 
    2) Infine,il personale proposto per ricoprire i ruoli richiesti deve già avere un contratto di lavoro attivo con la cooperativa o quest'ultimo potrà essere attivato in seguito ad un eventuale esito postivo della gara?


    RISPOSTA 1
    L’animatore socioculturale è una figura professionale che si occupa di progettare e gestire attività di carattere educativo, culturale e di intrattenimento, rivolte a diverse tipologie di utenti in relazione al contesto (associazioni, comunità, scuole) in cui lavora. Svolge la propria attività professionale a contatto con diversi tipi di persone: bambini, adolescenti, anziani e portatori di handicap.
    E’ necessario avere un diploma di scuola media superiore o una laurea preferibilmente di indirizzo sociale ed educativo come il corso di laurea in Scienze dell'educazione, indirizzo Educatore professionale extrascolastico.
    L’attestato è titolo valido per lo svolgimento della professione se rilasciato ai sensi della L.R. n. 22/2008 per la qualificazione richiesta
    RISPOSTA 2
    Il personale proposto deve avere un contratto di lavoro attivo nelle forme di legge essendo requisito di capacità tecnica e professionale richiesto al punto 7.3 del disciplinare di gara.
    E’ comunque ammesso l’avvalimento ai sensi dell’art 89 del D.lgs 50/2016.
    11/10/2019 10:56

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

CUC Terre di Roca e Acaya

piazza Risorgimento, 24 MELENDUGNO (LE)
Tel. 0832832224 - Fax. 0832832545 - Email: unione.terrediacayaeroca.it@legalmail.it - PEC: unione.terrediacayaeroca.it@legalmail.it