Gennaio 2018
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Gare Attive

Aggiornamenti normativi

LA PROCEDURA DI GARA E IL RITO SUPERACCELERAT...

Il Tar, Napoli, con la sentenza n. 394 del 18 gennaio 2018, si è pronunciato in tema di rito superaccelerato e dell’impugnazione in presenza del rappresentante dell’impresa, ai sensi degli articoli 29 e 76 del codice dei contratti pubblici. Vista la specialità della norma, non è sufficiente a far decorrere l’onere di impugnare il provvedimento di ammissione dalla gara la sola presenza di un rappresentante della ditta alla seduta in cui ...
L'annullamento dell'aggiudicazione...

Con la sentenza n. 107/2018 , il Tar del Lazio, sezione III, dopo aver accolto i motivi di ricorso e annullato l' affidamento della controinteressata in giudizio, dichiarava l' inefficacia del contratto stipultato da quest' ultima con la stazione appaltante, per violazione del termine di stand still di 35 giorni previsto dall' articolo 32, comma 9, del D.lgs n.50/2016, limitando, nel caso di specie, la decorrenza dell' inefficacia alle prestazion...
Appalti, revoca dell'aggiudicazione prov...

La stazione appaltante può disporre la revoca ovvero la non conferma dell' aggiudicazione provvisoria senza applicare a riguardo la disciplina prescritta dalla legge n. 241 del 1990 in tema di revoca e annullamento d' ufficio. Lo stabilisce il Consiglio di Stato, Sezione III, con sentenza n. 136/2018 . Il caso Nel caso di specie la stazione appaltante aveva aggiudicato in un primo momento la gara alla ricorrente e solo successivamente, a seguit...
Affidamento dei servizi legali, «sì» all&#...

Le amministrazioni pubbliche possono costituire elenchi di avvocati ai quali affidare le attività di patrocinio in relazione al contenzioso sulla base di una procedura oggettiva, fondata su criteri predeterminati. Il Tar Lazio-Roma, sezione II-bis, con la sentenza n. 150/2018 , ha preso in esame i profili applicativi delle disposizioni del codice dei contratti pubblici che individuano l' assistenza in giudizio come servizio legale. Servizi escl...
Negli appalti di servizi «nascosti» 300mila...

Nel valutare la dimensione del settore pubblico occorre analizzare la spesa diretta e indiretta e soprattutto le modalità con le quali il pubblico interviene nell' economia e nella società. Dal punto di vista organizzativo è interessante capire con quali mezzi interviene il pubblico, e cioè quanto fa direttamente e quanto attraverso le esternalizzazioni. È un tema che riguarda, ad esempio, il ricorso alle società partecipate e all' in hous...
LA CLAUSOLA SOCIALE E I PRINCIPI COMUNITARI D...

Il Consiglio di Stato, Sezione V, con la sentenza n. 272 del 17 gennaio 2018, si è pronunciato in merito all’applicazione della clausola sociale, in sede di offerta economica. La stazione appaltante, nei confronti della società che si è classificata al primo posto, avvia il procedimento volto alla verifica di congruità dell'offerta, all'esito del quale ne dispone l'esclusione dalla gara per anomalia dell'offerta. I Giudici di Palazzo Spada...
Negli appalti pubblici offerta immodificabile

Ammesse le mere correzioni di meri errori materiali dell' offerta; per il resto vige il principio dell' immodificabilità delle offerte. È quanto ha affermato il Consiglio di stato con la sentenza dell' 11 gennaio 2018, n. 113 della quinta sezione. I giudici premettono che nella materia degli appalti pubblici si applica il principio generale della immodificabilità dell' offerta, per assicurare imparzialità e trasparenza dell' agire della staz...
Subappalto alla Giustizia europea

La disciplina italiana sul subappalto sarà giudicata dalla Corte di giustizia europea per decidere se il limite del 30% sia o meno conforme al diritto europeo. La decisione dei giudici europei arriverà a valle della pronuncia del 5 gennaio 2018, n. 28 del Tar Lombardia che ha chiesto alla Corte di giustizia europea di decidere in merito alla compatibilità con il diritto comunitario (principi e direttiva 24/2014) dell' articolo 105, comma 2 de...
I CRITERI INTEGRATIVI DELLA COMMISSIONE DI GA...

Il Tar, Napoli, con la sentenza n. 154 del 10 gennaio 2018, tratta della possibilità per la commissione di gara di introdurre criteri integrativi o elementi di specificazione, ai sensi dell’articolo 77 del codice dei contratti pubblici. Vi è distinzione tra il divieto per la Commissione di integrare il bando di gara, con la previsione di criteri integrativi dello stesso, ossia di criteri valutativi e la facoltà della stessa “di introdurre...
IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER PERDITA DI CHAN...

Il Tar, Venezia, con la sentenza n. 26 del 9 gennaio 2018, è intervenuto in tema di risarcimento del danno da perdita di chance per l'affidamento diretto di un appalto. Nelle procedure di gara, il diritto a tale risarcimento spetta solo se l'impresa illegittimamente pretermessa dall'aggiudicazione illegittima riesca a dimostrare, con rigore, che la sua offerta sarebbe stata selezionata come la migliore e che, quindi, l'appalto sarebbe stato ad ...
TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk 895 500 0024 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

CUC Terre di Roca e Acaya

via San Nicola, 6 - MELENDUGNO (LE)
Tel. 0832832224 - Fax. 0832832545 - Email: unione.terrediacayaeroca.it@legalmail.it - PEC: unione.terrediacayaeroca.it@legalmail.it -